Masterchef, Il nuovo fenomeno italiano:

I programmi di cucina tanto seguiti dal pubblico.

Nelle varie televisioni italiane, vanno in onda ogni giorno tantissimi programmi che parlano di cucina, oramai ogni rete televisiva ha nel proprio palinsesto uno spazio da dedicare ai buoni piatti della nostra nazione, e non solo.

Tra i tanti che completano questa lunga lista ci viene da citare Masterchef, un programma ideato in Inghilterra ma arrivato dopo un pò in Italia a raccogliere altro successo, espandendo così il proprio marchio.

L’anno in cui è arrivato è stato il 2011 ed ora si è arrivata alla quinta stagione, oltre ai concorrenti partecipanti a questo talent show, ci sono gli chef pluristellati che si rendono protagonisti grazie alle loro performance in qualità di giudici.masterchef_italia_4_cannavacciuolo

Essi sono Joe Bastianich, Carlo Cracco e Bruno Barbieri, ma nella quinta edizione si è aggiunto anche lo chef partenopeo Antonio Cannavacciuolo, c’è da dire però che il primo chef citato, ovvero Bastianich, ha fatto parte anche del programma nella versione che si è tenuta in America.

Ancora una volta la piattaforma Sky regna sovrana:

I programmi importati prendono vita su diversi emittenti.

Quando si tratta di guardare programmi provenienti da altre nazioni, Sky la fa da padrone e dà la possibilità a tutti i suoi clienti di poterli seguire, mediante l’abbonamento alla loro piattaforma.

Oltre a ciò però, c’è anche modo di poter rivedere le puntate di Masterchef che più sono piaciute e dare a coloro che per qualche motivo se le sono perse di poterle visionare quando si ha del tempo libero a disposizione.

Per fare ciò basta essere iscritti al sito web skyonline.it/dettaglio/masterchef-italia-4/6396/ così una volta effettuato il login, si potranno visionare le varie puntate della quarta edizione, che in totale sono 24.

All’interno di ognuna si potranno ammirare gli chef pluristellati dare del filo da torcere ad ogni concorrente che proverà la scalata al successo per vincere il montepremi in palio, ma per fare ciò dovranno superare tante prove, una più impegnativa dell’altra.

Oltre alla difficoltà delle prove, dove la preparazione delle varie pietanze avviene secondo un tempo stabilito, non troppo ampio, essi dovranno anche subire l’aspetto critico dei loro giudici, che non si faranno problemi ad essere schietti e cinici qualora la pietanza preparata non fosse di loro gradimento.

Tornando invece a parlare a riguardo del modo di visionare le varie puntate all’interno del sito web, basterà avere in dotazione un comunissimo computer o un tablet, ma andranno bene anche le console come Xbox e la Playstation.

Ovviamente tutti questi dispositivi dovranno essere forniti da una linea internet, che sia in 3G o 4G ma può andare bene anche il wifi proveniente dal router casalingo. Altri dispositivi poi che consentono la visualizzazione in streaming delle puntate di Masterchef, sono i televisori delle ultime generazioni come la Smart tv e la nuovissima Tv box offerta dalla stessa piattaforma.

Un’altra opzione fornita dal sito di Sky poi, è quella dove si dà la possibilità all’internauta di turno che è collegato nel dominio internet, di poter mettere mi piace o condividere la puntata stessa, visto che siamo nell’epoca, dove i social network, come Twitter e Facebook, la fanno da padrone per quanto riguarda la pubblicità mediante il web.

Curiosità su Masterchef:

l’edizione per bambini e parodie.

Nell’aprile 2013 è stata ideata un’edizione del programma di cucina per bambini, la cui fascia di età compresa tra gli 8 e i 13 anni. Il nome affidato al programma televisivo è Junior Masterchef Italia.

L’idea è divenuta realtà circa un anno dopo ed è andata in onda per circa un mese; i giudici che fanno parte sono Alessandro Borghese, Bruno Barbieri e Lidia Bastianich.

Per quanto riguarda le parodie questo programma è stato oggetto di diverse imitazioni. Tra le tante si ricorda Maurizio Crozza, nel suo programma Crozza nel paese delle Meraviglie.

I giudici ferrei sono stati imitati anche dalla coppia di comici Gigi e Ross, all’interno del programma da loro condotto Made in sud, ed infine nel programma Paperissima Sprint, dove a prendere il posto dei giudici sono il Gabibbo, Giorgia Palmas e Vittorio Brumotti.